Klaggio app - klaggio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Klaggio app

Sanzioni
                
Tutti gli adempimenti compiuti dal software  KLAGGIOAPP corrispondono in pieno con Il Decreto Legislativo n°231 del  2007 con il quale il nostro ordinamento ha recepito, dandone attuazione,  la direttiva della Comunità Europea n. 2005/60/CE, ha introdotto, ormai  da sette anni e senza che intervenissero sostanziali modifiche,  numerosi adempimenti in materia di antiriciclaggio per gli agenti  immobiliari (di cui alla legge 39/1989 e s.m.i.), come individuati  dall'art. 14, comma 1, paragrafo f. Le disposizioni contenute nella norma di  legge sono state integrate, nel tempo, anche da alcuni chiarimenti  forniti dal Ministero dell'Economia e delle Finanze. Gli agenti immobiliari, nell'abituale  esercizio della loro attività, sono tenuti ad osservare gli obblighi  previsti dalla normativa antiriciclaggio, così come individuati  dall'articolo 17, tra i quali spicca l'adeguata verifica del cliente  attraverso la sua identificazione e la dichiarazione resa e sottoscritta  dal cliente stesso ai sensi dell'art.21. In breve, quando un cliente conferisce un  incarico a vendere od a locare un immobile, ovvero quando sottoscrive  una proposta d’acquisto/di conduzione in locazione (sempre per importi  pari o superiori ad euro 15.000,00), è bene che l’agente immobiliare si  attivi per:                 
                
                        
  • farsi rilasciare il consenso al trattamento dei  dati, ovviamente previa informativa, ai sensi del Decreto Legislativo n.  196/2003 (Privacy);
  •                     
  • fare la copia di un documento valido del cliente  e fargli sottoscrivere la scheda dell’adeguata verifica della clientela  debitamente compilata;
  •                     
  • inserire i documenti di cui ai punti che precedono nel fascicolo inerente la pratica in corso;
  •                     
  • redigere la scheda di valutazione del rischio;
  •                     
  • se l’affare si conclude,entro 30 giorni dalla  conclusione dell'affare, registrare i dati dei clienti nell’Archivio  unico informatico ovvero nel Registro della clientela, numerando il  fascicolo dell’operazione di cui al punto che precede ed indicando tale  numero nella registrazione dei dati.
  •                 
                
                
  Sanzioni
Articoli   Fattispecie Sanzionata    Sanzione
Art. 55 Comma 1 Violazione delle disposizioni concernenti l’obbligo di identificazione Multa da 5.000 a  30.000 euro
   Art. 55 comma 4 Omessa, tardiva o incompleta registrazione Multa da 5.000 a  30.000 euro
   Art. 56 Violazione degli obblighi di adeguata verifica della clientela Sanzione pecuniaria da 10.000 a 200.000 euro
   Art 57 comma 3 Omessa istituzione del registro della clientela o mancata adozione delle modalità di registrazione Sanzione pecuniaria da 5.000 a 50.000 euro
   Art 57 comma 4 Omessa segnalazione di operazione sospetta Sanzione pecuniaria dall’1% al 40% dell’importo dell’operazione non segnalata
   Art 57 comma 5  Violazione degli obblighi informativi nei confronti dell’UIF Sanzione pecuniaria da 5.000 a 50.000 euro
                
Klaggio srl   Tel: (+39) 081 19 65 28 40     info@klaggio.it
Torna ai contenuti | Torna al menu